Rubiera+sicura

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L’ISTALLAZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA O IMPIANTI DI ALLARME E VIDEOSORVEGLIANZA

Il Comune di Rubiera, al fine di garantire condizioni di maggiore sicurezza, istituisce  un fondo di Euro 30.000,00  per il sostegno agli investimenti in sistemi antifurto o impianti di allarme, video-sorveglianza, controllo e prevenzione dei reati.

Possono accedere ai benefici :
a) i privati residenti e proprietari di abitazione nel Comune di Rubiera (o affittuari con autorizzazione scritta del proprietario);
b) le piccole e medie imprese commerciali, con sede e/o unità operativa nel territorio del Comune di Rubiera;
c) le imprese artigiane e i loro consorzi, con sede e/o unità operativa nel territorio del Comune di Rubiera, regolarmente iscritte all’Albo Provinciale delle Imprese Artigiane della Camera di Commercio di Reggio Emilia. Sono escluse dai contributi le imprese inattive, le imprese in stato di fallimento o sottoposte ad altra procedura concorsuale al momento della presentazione della domanda;
d) le Associazioni che hanno sedi di proprietà o in affitto (attestato da apposito contratto) nel territorio del Comune di Rubiera;
che hanno realizzato dal 1° giugno 2018 alla data del bando o che intendono realizzare entro il 31 maggio 2019 investimenti rivolti all’installazione di strumentazioni tecniche antifurto o impianti di videosorveglianza e controllo delle abitazioni o sedi di imprese ed associazioni.
Ogni soggetto associazione, impresa o privati (per questi ultimi saranno ricompresi i soggetti facenti parte lo stesso nucleo famigliare) – potrà presentare una sola domanda.
Sono ammesse al contributo, purché effettuate durante il periodo dal 1° giugno 2018 alla data del bando o che intendono realizzare entro il 31 maggio 2019 le spese sostenute per l’acquisto, installazione ed attivazione di:
– impianti di videosorveglianza o videoprotezione;
– sistemi antifurto, antirapina, antintrusione;
– installazione di cristalli antisfondamento;
– installazione di inferriate, serrande e porte di sicurezza;
– antifurto satellitare biciclette;
– potenziamento dell’illuminazione, nel rispetto del P.R.I.C.: Piano Regolatore di illuminazione Comunale approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 26 febbraio 2018 e delle norme vigenti sull’inquinamento luminoso, presso proprietà private non raggiunte dall’illuminazione pubblica o su aree private a uso pubblico;
Non sono ammissibili interventi di edilizia se non strettamente legati all’installazione dei predetti dispositivi.
Gli interventi oggetto del contributo dovranno essere riferiti ad immobili siti in Comune di Rubiera e, ove previsto dalle norme vigenti, dovranno essere corredati da apposita dichiarazione di conformità dell’impianto alla regola d’arte firmata da un impiantista autorizzato.
Il contributo del Comune viene calcolato nella misura massima del 50% del valore delle spese ammissibili, al netto dell’Iva, sino ad un massimo di € 500,00;
nel caso di sistemi, strumentazioni tecniche che siano collegati con le Forze dell’Ordine il contributo massimo ammissibile è innalzato a € 600,00;
nel caso di interventi, autorizzati e rispettosi delle norme vigenti, su aree private a uso pubblico il contributo massimo ammissibile è innalzato a € 1.000,00.
Il contributo per le installazioni di antifurti satellitari su biciclette sarà pari a € 65,00.
Erogazione del contributo – La concessione del contributo ai richiedenti aventi diritto verrà disposta dal Dirigente del 4° Settore Territorio e Attività Produttive.
Il contributo verrà assegnato seguendo l’ ordine cronologico di arrivo delle domande (data e numero di protocollo dell’ufficio protocollo del Comune) fino ad esaurimento dello stanziamento previsto. La concessione del contributo verrà effettuata attraverso apposita comunicazione agli interessati. Le domande di agevolazione ricevute il giorno successivo alla data di chiusura dei termini non saranno prese in considerazione.
Il Comune si riserva di effettuare verifiche a campione circa la rispondenza con quanto dichiarato, sul 30% delle domande presentate, tramite apposito sopralluogo della Polizia Municipale. Nel caso in cui dai controlli emerga una non corrispondenza tra quanto dichiarato e quanto installato/o non installato, il contributo sarà revocato d’ufficio.

La domanda in bollo da € 16,00 deve essere sottoscritta rispettivamente:
– dal privato residente;
– dal titolare o legale rappresentante dell’azienda;
– dal legale rappresentante dell’associazione;
a seconda del tipo di contributo richiesto e deve essere presentata, su apposito modulo: disponibile presso l’Ufficio Relazioni col Pubblico del Comune o scaricabile in allegato.
Le domande potranno essere presentate a partire dal 17 dicembre 2018 e fino al 16 marzo 2019, tramite consegna a mano all’ufficio Protocollo del Comune, aperto da lunedì a sabato dalle 10,30 alle 13,00.
Il suddetto termine potrà essere prorogato in caso di residua capienza del fondo stanziato per questa finalità.
Alla domanda va allegata la seguente documentazione:
a) fotocopia delle fatture per gli interventi già realizzati ovvero preventivo idoneo a fornire una descrizione dell’intervento e delle caratteristiche tecniche dell’impianto o sistema di sicurezza che si intende installare;
b) fotocopia del documento di riconoscimento del richiedente.
Nel caso di domanda regolare completa, qualora il responsabile del procedimento ritenga necessario procedere all’acquisizione di ulteriori dati e informazioni, provvede alla richiesta di integrazione. In tal caso l’integrazione della documentazione dovrà pervenire entro e non oltre 15 giorni dalla data di ricevimento della richiesta.
L’invio parziale della documentazione di cui ai punti a) e b) o il mancato invio delle integrazioni, comporterà l’inammissibilità della richiesta.
In caso di intervento ancora da realizzare al momento della presentazione delle domanda, la liquidazione del contributo potrà avvenire solo a fronte della presentazione delle relative fatture, coerenti con il preventivo presentato;
L’erogazione del contributo avverrà esclusivamente al termine dei lavori previa specifica richiesta di erogazione del contributo accompagnata da copia delle fatture attestanti la spesa sostenuta;
Il  bando rimane in pubblicazione dal 17 dicembre 2018 fino alle 13.00 del giorno 16 marzo 2019, ed è possibile presentare domande in qualsiasi momento fino alla cessata pubblicazione.

Pubblicato in Bando