Comune di Rubiera

Tutela ambientale nei permessi di ricerca idrocarburi: i risultati

Intese  Stato-Regione  relative  all’autorizzazione  al  rilievo  sismico  relativo  al permesso di ricerca di Idrocarburi liquidi e gassosi denominato “Fantozza” ed al permesso di ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi denominato “Bugia” della Società  AleAnna  Resources  LLC.  Comunicazione  in  merito  agli  esiti  degli incontri pubblici tenuti sul territorio

Gentilissimi,
con riferimento alla nostra nota prot. PG/2017/379270 con cui, su sollecitazione degli Enti locali interessati,  si  chiedeva  una  proroga  dei  termini  del  procedimento  di  autorizzazione  delle  indagini  geofisiche   relative  ai  permessi  di  ricerca  Fantozza  e  Bugia  al  fine  di  effettuare  una  campagna informativa da realizzare sui territori per rinnovare la più completa partecipazione ed il più aperto confronto con la cittadinanza si comunica quanto segue.
Come  previsto  nella  stessa  comunicazione  abbiamo  avviato  un  percorso  partecipato  fissando  due  incontri  pubblici  che  si  sono  tenuti  nei  giorni  20  luglio  2017  per  il  permesso  Bugia  e  25  luglio  2017  per  il  permesso  Fantozza  durante  i  quali  sono  stati  presentati  e  discussi tutti  gli  aspetti relativi alle procedure amministrative e agli aspetti tecnico-ambientali dei due permessi.
Gli  esiti  degli  incontri  hanno  evidenziato  una  preoccupazione  generalizzata  dei  cittadini  che  dimostrano  avversione  alla  realizzazione  dei  progetti
confermando  le  ragioni  di  insostenibilità  sociale  che  gli  enti  locali  avevano  evidenziato  attraverso  gli  ordini  del  giorno  recentemente  approvati dai Consigli comunali.
La  Regione  che  ha  da  sempre  condiviso  le  decisioni  che  impattano  sul  territorio  con  gli  Enti  locali  al  fine  di  garantire  integrazione  delle  politiche  e  coesione  sociale  non  potrà  non  tener conto delle posizioni emerse.
Tutti  gli  Enti  e  soggetti  convolti  nel  procedimento  dovranno  necessariamente  farsi  carico    dell’“insostenibilità  sociale”  che  si  è  evidenziata  in  un  territorio  colpito  dal  sisma  2012  che  sta  guardando  a  modelli  di  sviluppo  innovativo  e  sostenibile  e  che  peraltro  sta  già  assicurando  un contributo alla produzione nazionale di idrocarburi con le concessioni in essere e con le attività tecnico- scientifiche realizzate   nel “laboratorio Cavone” ai fini dell’implementazione delle “Linee guida  per  il  monitoraggio  della  sismicità,  delle  deformazioni  del  suolo  e  delle  pressioni  di  poro  nell’ambito delle attività antropiche”.
Cordiali saluti
l'Assessore
Palma Costi
 

 

Ultimo aggiornamento: 23/08/17