Elezioni politiche 25 settembre 2022

Oggetto della consultazione elettorale

Con decreto del Presidente della Repubblica del 21 luglio 2022 n. 97 sono stati convocati i comizi per le elezioni della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica per domenica 25 settembre 2022.
Il Comune di Rubiera, secondo la legge elettorale in vigore ( L. n. 165 del 3 novembre 2017) appartiene alla Circoscrizione Emilia Romagna e , per la Camera dei Deputati al collegio plurinominale N. 4 e uninominale N. 17, mentre per il Senato della Repubblica, al collegio plurinominale N. 2 e uninominale N. 6.

Sedi ed orari

I seggi del Comune di Rubiera saranno aperti per l’esercizio del voto domenica 25 settembre 2022. Per votare occorre presentarsi con la tessera elettorale e un documento d’identità valido. In caso di smarrimento o esaurimento della tessera elettorale è possibile richiedere il rilascio di nuova tessera presso il Servizio Demografico, per il quale saranno previste anche aperture straordinarie in aggiunta agli orari normali di apertura al pubblico . (in allegato il modulo di richiesta di rilascio di nuova tessera elettorale per esaurimento spazi disponibili).

Agevolazioni per disabili

In tutti i seggi, ad eccezione di quelli della Scuola d’Infanzia di Fontana, sono assenti le barriere architettoniche. Saranno comunque presenti le figure di presidio a disposizione per il supporto logistico.
E’ possibile l’esercizio del voto a domicilio per elettori affetti da infermità tali da renderne impossibile l’allontanamento dall’abitazione.
E’ possibile l’esercizio del voto assistito per gli elettori affetti da gravi difficoltà fisiche (ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da gravi impedimenti agli arti superiori che non consentono di esprimere autonomamente il voto).
E’ possibile l’esercizio del voto nei luoghi di cura (art.6 secondo comma della legge 30/12/1991, n.412 e art 43 del DPR 28/12/2000, n.445), previa richiesta al Sindaco del Comune di residenza della persona ricoverata .

Modalità di voto per gli italiani all’estero

Si ricorda che il voto all’estero è riservato:

  • ai cittadini italiani residenti all’estero e registrati all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (AIRE) con data di registrazione anteriore o uguale al 31 dicembre dell’anno precedente a quello di indizione delle elezioni (in questo caso, quindi, iscritti all’AIRE entro il 31 dicembre 2021).  I cittadini italiani residenti all’estero iscritti nelle liste elettorali della Circoscrizione estero votano per posta, ricevendo il plico elettorale al proprio indirizzo di residenza: a tal fine, si raccomanda quindi di controllare e regolarizzare la propria situazione anagrafica e di indirizzo presso il proprio consolato, utilizzando preferibilmente il portale online dei servizi consolari Fast It.
  • ai cittadini italiani temporaneamente all’estero per motivi di studio, lavoro e cure mediche per un periodo di almeno tre mesi durante i quali ricade la data dell’evento elettorale, esercitando l’apposita opzione entro il 24 agosto.

Esercizio del voto in Italia per i cittadini AIRE

In alternativa al voto per corrispondenza, i cittadini iscritti all’AIRE possono scegliere di votare in Italia presso il proprio Comune, comunicando per iscritto la propria scelta (opzione) all’ufficio consolare non oltre i dieci giorni successivi a quello dell’indizione delle votazioni. Pertanto, qualora si intenda votare in Italia, il modulo di comunicazione dell’opzione deve necessariamente pervenire all’Ufficio Consolare di competenza  entro il  31 luglio 2022, accompagnata dall’invio di una copia di un documento di identità del dichiarante..

Gli elettori che scelgono di votare in Italia in occasione delle prossime elezioni politiche riceveranno dai rispettivi Comuni italiani la cartolina-avviso per votare – presso i seggi elettorali in Italia – per i candidati nelle circoscrizioni nazionali e non per quelli della Circoscrizione Estero.

La scelta (opzione) di votare in Italia vale esclusivamente per una consultazione elettorale: non ha quindi effetti per le prossime consultazioni elettorali .

Raccolta sottoscrizioni per liste elettorali: come procedere

I Comitati promotori o i partiti e movimenti politici possono presentare una richiesta di raccolta sottoscrizioni per la raccolta firme in caso di elezioni politiche.

I documenti richiesti sono:
1-Richiesta raccolta sottoscrizioni
2-Documento di riconoscimento valido
3- Modulo per la raccolta delle sottoscrizioni

Raccolta sottoscrizioni
Poichè si tratta di elezione per la quale è possibile la raccolta firme anche dei cittadini non residenti, le sottoscrizioni saranno raccolte su moduli distinti residenti/non residenti allo scopo di agevolare le operazioni di certificazione elettorale (a carico in questo ultimo caso  del comitato promotore).

La modalità con cui si presenta la richiesta è la consegna diretta all’URP del Comune di Rubiera, tel: 0522-622 209.