Voto assistito

Per chi è nelle condizioni di non poter esprimere autonomamente il voto

Gli elettori con gravi difficoltà fisiche nell’esprimere il voto possono essere accompagnati all’interno della cabina da un altro elettore.

Sono considerati affetti da grave infermità i ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da gravi impedimenti agli arti superiori che non consentono di esprimere autonomamente il voto.

Le persone con gravi difficoltà fisiche permanenti possono chiedere che sulla tessera elettorale venga messo un timbro che attesti questa necessità per tutte le tornate elettorali.

Inoltre  informiamo che è stato organizzato un servizio di trasporto appositamente destinato ai portatori di disabilità per facilitare il raggiungimento  del seggio elettorale di appartenenza: basterà prenotare il servizio  a Croce Rossa Italiana di Rubiera al numero 0522 620956.

MODALITA’ DI RICHIESTA
Per votare con l’aiuto di un accompagnatore occorre:

-per le infermità permanenti
1) tessera elettorale dell’interessato
2) documentazione sanitaria attestante che l’elettore è impossibilitato a votare in modo autonomo. Per i ciechi è sufficiente portare l’apposito libretto.La documentazione va presentata all’Ufficio Elettorale.

– per le infermità temporanee –
1) documentazione sanitaria rilasciata dal Servizio di Igiene Pubblica dell’AUSL
2) tessera elettorale del richiedente e dell’accompagnatore.
La documentazione va presentata al Presidente del Seggio elettorale dell’infermo.