LibEri Libri – Nuove pratiche di lettura diffusa

Il fenomeno culturale del BookCrossing parte da un semplice presupposto: ogni libro racchiude in sé l’anima di chi lo scrive e di coloro che lo leggono, pertanto non lo si può considerare un mero oggetto inanimato destinato a prendere polvere in uno scaffale, ma deve mantenersi vivo attraverso la condivisione e la circolazione”.

Nel bookcrossing un libro dormiente viene “liberato”, è cioè volutamente “abbandonato”, in un luogo pubblico in attesa di un nuovo lettore.

Il Comune fornisce una cassetta di legno con 10/15 romanzi (dismessi con regolare atto pubblico) identificati con il logo “LibEri Libri” e una vetrofania per identificare il luogo.

I cittadini possono leggere il libro sul posto, portare il libro a casa, restituirlo dove l’ha preso o riportarlo in uno degli altri locali aderenti all’iniziativa.

Ecco i locali potete trovare libri “liberati”

Bar Boston, via Rocco Chinnici, 5E

Bar Piccolo Bar, viale della Resistenza, 3

Bar Principe, Via Emilia Est 1/a

Cristallo Due.Zero, via Emilia Est, 24B

Pizzeria La Golosa, via Terraglio 6

Gelateria Forte, Piazza Del Popolo,1C,

Sweet Kiss Rubiera, via Palmiro Togliatti,2/6

Gelateria del Centro, Via Emilia Est

Studio odontoiatrico Dott. John Kunnath, Largo Cairoli, 2

Hollywood Fashion Parrucchieri Rubiera, via Terraglio, 4/A

Farmacia Preti – via Emili aEst, 15/G – 42048 Rubiera RE

Gelateria Forte, Piazza Del Popolo,1C,

Stazione di servizio F.LLI BURANI SNC – via Emilia Est, 23