Al Burdèl dal dièvel a l’acqua sànta



Commedia in dialetto reggiano in due atti di Silvano Morini

Mercoledì 19 giugno alle ore 21.15 presso la Corte Ospitale
ingresso libero

Scene e Costumi: Silvano Morini
Trucco e parrucco: Valter Ruscelli
Assistente alla regia: Valter Ruscelli
Regia: Silvano Morini

Personaggi ed interpreti:
Rosa – Prostituta: Rina Mareggini
Lea – Travestito: Andrea Giaquinto
Suor Gertrude – Suora: Carlotta Guidetti
Suor Rosaria – Suora: Susanna Cilloni
Suor Colomba – Suora: Sabina Zarotti
Bianchina – Novizia: Daniela Giaquinto
Agostino – Tuttofare: Christian Garzelli
Eros Frattini – Carcerato: Rameris Costetti
Voci fuori campo:
Madàm: Isabel Lambies
Madre Superiora: Lorena Iotti

Un’anziana Madama lascia in eredità la propria “casa di tolleranza” a un convento di suore. La difficile e imbarazzante convivenza fra le suore e le due “signore” che provvisoriamente ci abitano, l’arrivo di un’incredibile notizia e l’intrusione di un singolare personaggio creano una serie di situazioni surreali e molto divertenti.
Otto personaggi con una vita molto complicata, molto diversi fra loro, si confrontano, si scontrano ma alla fine si uniscono con un obiettivo comune: salvare il salvabile