L’Emilia e una notte: Forever Young


  • Quando:

L’Emilia e una notte, rassegna estiva ideata e promossa da La Corte Ospitale che si svolge tradizionalmente nei mesi di giugno e luglio nel Chiostro dell’Ospitale di Rubiera, è da sempre un’occasione preziosa per condividere con i cittadini di Rubiera e del territorio circostante lo spazio del centro teatrale, luogo privilegiato di progettualità e creazione, e per permettere così l’incontro diretto con gli artisti all’interno di una cornice magica, ancor più suggestiva nelle sere d’estate.

Sabato 9 e domenica 10 luglio
Giornate conclusive di Forever Young bando ideato e promosso da La Corte Ospitale a sostegno delle giovani istanze creative. Cinque spettacoli di giovani compagnie italiane a cui si aggiunge uno spettacolo di una compagnia francese: in scena Corps Citoyen, Drogheria Rebelot, Maragoni/Fettarappa/Vila, Putéca Celidònia, Rossi/ Fiore. Fuori concorso verrà presentato lo spettacolo della compagnia Constance de Saint Remy e Camille de Sablet vincitrice del bando Premisses. Forever Young è il progetto residenziale per compagnie teatrali under 35 e/o emergenti ideato e promosso dalla Corte Ospitale, realizzato con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Emilia-Romagna. Con Forever Young La Corte Ospitale offre a una selezione di compagnie una residenza presso gli spazi del centro e una replica all’interno del festival estivo. Al termine delle due giornate di spettacolo la commissione, composta da Giulia Guerra, Claudia Cannella, Carlo Mangolini, Fabio Masi, Giulia Delli Santi, Gilberto Santin, Fabio Biondi e Maura Teofili decreterà il progetto vincitore a cui sarà riconosciuto un contributo economico.

Durante le giornate dedicate a Forever Young sarà presente nel Chiostro della Corte Ospitale una nuova produzione della nostra Associazione: Chiamami, telefonata per singolo spettatore di e con Annamaria Troisi: performance in cui l’attrice, all’interno di una struttura di vetro, attende la chiamata dell’amat* sotto lo sguardo attento e curioso dei presenti che dall’esterno, se non le telefonano, possono solo vedere e spiare cosa sta accadendo.
Il pubblico partecipa attivamente in un gioco a due dove ci si sente coinvolti in prima persona, dove lo scambio di battute, respiri e sguardi è fondamentale e inevitabile e dove lo spettatore si sente libero di partecipare come meglio crede.
Il dialogo della telefonata prende spunto da La Voce Umana di Jean Cocteau e dalle poesie di Marta Bardazzi, ma nel corso della stessa la performer dà vita ad un’improvvisazione con lo spettatore, rendendo ogni telefonata diversa dalle altre.

Biglietteria:
Forever Young 9 e 10 luglio: biglietto posto unico € 5, abbonamento a tutti gli spettacoli del Festival € 20
Chiamami 9 e 10 luglio: biglietto posto unico € 5 con prenotazione obbligatoria
È possibile prenotare telefonicamente i biglietti al numero 0522621133 o via email all’indirizzo biglietteria@corteospitale.org dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 17, WhatsApp 3282911077
Biglietti in vendita da mercoledì 18 maggio 2022 su www.vivaticket.it.

La biglietteria è aperta a partire da un’ora prima degli spettacoli.
La Corte Ospitale è in via Fontana 2, Rubiera.
Per ogni ulteriore informazione e approfondimento:www.corteospitale.org
Ogni sera di spettacolo all’interno del Chiostro sarà attivo un servizio bar.
Il pubblico è invitato ad adottare comportamenti responsabili nel rispetto delle linee guida di contenimento della diffusione del Covid-19.