Addizionale IRPEF

A seguito delle misure di prevenzione sanitarie adottate in ambito Nazionale a causa del Covid-19, si precisa che:
tutte le autocertificazioni volte a richiedere agevolazioni IMU (es. canoni concordati, comodato gratuito), dichiarazioni di inizio/variazione ecc. relative alla Tariffa rifiuti e qualsiasi altra documentazione da presentare all’Ufficio Tributi, che non richieda espressamente la necessità di presentarsi fisicamente c/o l’Ufficio, devono essere inviate via e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica:

Anno 2020
Con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 3 del 27 febbraio 2020, sono state confermate le aliquote dell’Addizionale comunale IRPEF deliberate per l’anno 2019, secondo criteri di progressività e utilizzando gli stessi scaglioni di reddito fissati ai fini IRPEF, come da tabella anno 2014 sotto riportata.
Con il medesimo atto è stata confermata la soglia di esenzione, di cui all’art. 2 comma 2, del“Regolamento per l’applicazionedell’Addizionale Comunale all’ IRPEF”, per i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale comunale IRPEF, non superiore ad € 12.000,00

Anno 2019
Con Deliberazione di Consiglio comunale n. 17 del 6 marzo 2019 sono state confermate le aliquote dell’Addizionale comunale all’IRPEF come nella tabella anno 2014. Con il medesimo atto è stato modificato il regolamento comunale a seguito dell’aumento della soglia di esenzione di cui all’art. 3 del “Regolamento per l’applicazionedell’Addizionale Comunale all’ IRPEF” per i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale comunale IRPEF, non superiore ad € 12.000,00;

Anno 2017
Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 5 del 10 Febbraio 2017 sono state confermate le aliquote dell’Addizionale comunale all’IRPEF deliberate per l’anno 2016, secondo criteri di progressività, utilizzando gli stessi scaglioni di reddito fissati ai fini IRPEF, specificate nella tabella seguente.
Con il medesimo atto è stata anche confermata la soglia di esenzione di cui all’art. 3 del “Regolamento per l’applicazione dell’Addizionale Comunale all’IRPEF” per i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale comunale IRPEF, non superiore ad € 10.000,00.

Anno 2016
Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 6 del 15 aprile 2016 sono state confermate le aliquote dell’Addizionale comunale all’IRPEF deliberate per l’anno 2014 e 2015 utilizzando gli stessi scaglioni di reddito fissati ai fini IRPEF. Con il medesimo atto è stata anche confermata la soglia di esenzione di cui all’art. 3 del “Regolamento per l’applicazione dell’Addizionale Comunale all’IRPEF” per i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale comunale IRPEF, non superiore ad € 10.000,00.

Anno 2015
Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 29 maggio 2015 sono state confermate le aliquote dell’Addizionale comunale all’IRPEF deliberate per l’anno 2014 utilizzando gli stessi scaglioni di reddito fissati ai fini IRPEF. Con il medesimo atto è stata anche confermata la soglia di esenzione di cui all’art. 3 del “Regolamento per l’applicazione dell’Addizionale Comunale all’IRPEF” per i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’Addizionale comunale IRPEF, non superiore ad € 10.000,00.

Anno 2014
ll Consiglio comunale, con deliberazione n.36 del 30/07/2014, ha stabilito di differenziare dall’anno 2014 le aliquote dell’Addizionale comunale all’IRPEF secondo criteri di progressività, utilizzando gli stessi scaglioni di reddito fissati ai fini IRPEF, prevedendo le seguenti aliquote:

SCAGLIONI DI REDDITO ALIQUOTE
fino a 15.000 € 0,45 %
oltre 15.000 e fino a 28.000 € 0,50 %
oltre 28.000 e fino a 55.000 € 0,78 %
oltre 55.000 e fino a 75.000 € 0,79 %
Oltre 75.000 € 0,80 %

e confermando l’esenzione per  i contribuenti con reddito imponibile, ai fini dell’addizionale comunale all’I.R.P.E.F., non superiore a 10.000,00 €, modificando anche il relativo Regolamento.

Link utile
Dipartimento finanze – Addizionale comunale IRPEF