Anagrafe regionale degli animali d’affezione

L’anagrafe canina è l’iscrizione in un apposito registro di tutti i cani presenti sul territorio comunale.
Tutti i possessori di cani devono segnalare:
1. il possesso di un cane
2. il trasferimento di residenza (all’interno del Comune o in altri Comuni)
3. la cessione di un cane ad altre persone
4. la morte del cane
5. lo smarrimento di un cane.

Tempi
– Iscrizione
entro 30 giorni dalla nascita o dal possesso
– Morte o cambio residenza entro 15 giorni (non occorre presentare documentazione).
– Sottrazione o smarrimento entro 3 giorni.
– Inserimento microchip entro 30 giorni dal ritiro presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, a cura di un medico veterinario.
Dal 1° gennaio 2001 è obbligatorio l’inserimento del microchip ai cani non tatuati o con tatuaggio illeggibile mentre l’applicazione è facoltativa per gli animali con tatuaggio leggibile.
Il microchip ha dimensioni ridotte (13 mm di lunghezza per 2,1 mm di diametro) e si ritira presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico pagando la somma di € 3,00.
Entro 30 giorni dal ritiro del microchip il proprietario deve recarsi da un veterinario di fiducia che, con una semplice iniezione, lo inserirà sotto la pelle del cane, di norma, vicino all’orecchio.
Questo sistema è indolore, rapido e non ha controindicazioni: consente inoltre l’identificazione dell’animale da parte dei Comuni, dei canili e dei veterinari.

Documentazione da presentare

  • Certificato di avvenuto tatuaggio o inserimento del microchip nel caso il cane ne fosse già provvisto.
  • Per ogni cessione o acquisizione tra proprietari dovrà essere utilizzato Il “Modulo per passaggio di proprietà” scaricabile da questa pagina, con allegato fotocopia documento d’identità valido.

Costo
€ 3,00 (costo del microchip)

Sanzioni
Fatta salva la denuncia all’Autorità giudiziaria nei casi espressamente previsti come reato dall’ordinamento dello Stato, chi contravviene alle disposizioni di cui alla legge regionale n. 27/2000 e successive modificazioni, è passibile delle seguenti sanzioni amministrative:
a) da 77 Euro a 232 Euro per mancata iscrizione – entro un mese dalla nascita o entro 30 giorni dal possesso;
b) da 51 Euro a 154 Euro per  mancata denuncia del decesso, del cambio di residenza o della cessione del cane  – entro 15 gg. dall’evento;
c) da 51 Euro a 154 Euro per mancata restituzione attestazione veterinaria inserimento microchip – entro 30 + 7 gg.
d) da 51 Euro a 154 Euro per la mancata denuncia dello smarrimento o sottrazione  entro 3 gg dall’evento

Tempi di risposta
Immediata.

Normativa di riferimento
Legge 14.8.1991, n. 281
Legge Regionale 7.4.2000, n. 27
Linee guida Ministero della salute del 3/7/2014
Legge regionale 17 febbraio 2005 n. 5 – testo coordinato con le modifiche apportate da LR. 4/2010, LR 3/2013, LR 9/13 (Norme a tutela del benessere animale)

Link utili
Anagrafe regionale degli animali d’affezione