Attività rumorose

Modulo comunicazione attività rumorosa temporaneaPer attività rumorose si intendono quelle lavorazioni o attività in cui il rumore prodotto supera quello stabilito dal Piano Classificazione Acustica.
Le attività rumorose permanenti non sono consentite.
E’ ammesso lo svolgimento di attività rumorose temporanee, ossia “limitate nel tempo” come ad esempio cantieri edili o stradali, intrattenimenti musicali, concerti, feste etc, purchè vengano svolte nei limiti e secondo le modalità stabilite dal titolo VI del Regolamento locale di Igiene.
Queste attività dovranno essere comunicate preventivamente utilizzando il modello di comunicazione di attività temporanee , da presentare in duplice copia almeno 30 gg prima della manifestazione o dell’inizio dei lavori.
Le attività rumorose temporanee che per motivi eccezionali e documentabili non siano in condizioni di garantire il rispetto dei limiti ed orari stabiliti dal titolo VI del Regolamento locale di Igiene devono essere autorizzate presentando una richiesta di autorizzazione temporanea in deroga, in duplice copia almeno 30 gg prima della manifestazione o dell’inizio dei lavori..
E’ facoltà del Comune non concedere la deroga se vi sono soluzioni o accorgimenti che possono essere adottati per ridurre il rumore.
L’art. 6.5.1 del  Regolamento locale di Igiene stabilisce le norme per particolari sorgenti acustiche temporanee:
1) macchine da giardino
L’uso di macchine e impianti rumorosi per l’esecuzione di lavori di giardinaggio è consentito:
– nei giorni feriali, escluso  il sabato, dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
– nei giorni festivi ed al sabato, dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
L’impiego di macchine e di impianti per lavori di giardinaggio deve avvenire in modo tale da limitare l’inquinamento acustico, anche con l’utilizzo di macchine conformi alle direttive CE in materia di emissione acustica ambientale delle macchine ed attrezzature.
2) altoparlanti
L’uso di altoparlanti su veicoli, ai sensi dell’art. 59 del Regolamento del Codice della Strada, è consentito nei giorni feriali dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 19.00. ( ci possono essere limitazioni in periodo elettorale)
3) cannoncini antistorno
L’uso dei dissuasori sonori è consentito nel rispetto dei criteri sotto indicati:

– fascia oraria: dall’alba al tramonto con cadenza di sparo ≥ 3 min;
– ubicazione del dispositivo: il più possibile lontano da abitazioni e con al bocca di sparo non orientata verso residenze e comunque mai ad una distanza inferiore a 100 mt. dalle stesse.

Documentazione occorrente:
1) comunicazione per attività temporanee
oppure
2) domanda di autorizzazione in deroga per attività rumorose temporanee allegando la documentazione di impatto acustico redatta da tecnico competente

Costi:
 Due marche da bollo da € 16,00, cadauna,  solo nel caso di presentazione di domanda in deroga.
Tempi:
Silenzio assenso (dopo 30 gg dalla presentazione)

E’ facoltà del Comune rilasciare specifico atto autorizzativo

Normativa di riferimento
Regolamento comunale di igiene