Anagrafe Italiani Residenti Estero (AIRE)

Modalità di richiesta 
L’iscrizione nell’Anagrafe degli Italiani residenti all’estero (AIRE) viene effettuata nei seguenti casi:
a) per trasferimento della residenza da un Comune italiano all’estero per un periodo superiore a 12 mesi (ad eccezione di lavoratori stagionali)
b) per trasferimento dall’AIRE di un altro Comune italiano quando l’interessato ne faccia domanda, avendo membri del proprio nucleo familiare iscritti nell’AIRE o nell’anagrafe della popolazione residente del Comune
c) a seguito della trascrizione dell’atto di nascita pervenuto dalle autorità consolari o diplomatiche
d) per acquisizione della cittadinanza italiana da parte di persona residente all’estero
e) per esistenza di cittadino italiano all’estero giudizialmente dichiarata

Documentazione occorrente 
La dichiarazione di trasferimento di residenza all’estero deve essere effettuata sull’apposito modulo ministeriale da un qualsiasi componente maggiorenne della famiglia coinvolto nel cambio di residenza.
La dichiarazione di trasferimento  può  essere presentata nei seguenti modi:

  • direttamente all’ufficio anagrafe di Piazza Garibaldi, n. 3C;
  • per raccomandata indirizzata a:Comune di Rubiera, Ufficio Anagrafe, via Emilia Est, 5, 42048 Rubiera (RE)
  • per fax al numero 0522621396
  • per via telematica all’email: anagrafe@comune.rubiera.re.it oppure tramite PEC all’indirizzo: anagrafe.rubiera@pcert.postecert.it .

Quest’ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
a) che la dichiarazione sia sottoscritta con firma digitale;
b) che la dichiarazione sia trasmessa tramite la casella di posta elettronica certificata (PEC) del dichiarante;
c) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d’identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner e trasmesse tramite posta elettronica semplice.
Il modulo è unico per tutti i componenti il nucleo familiare
Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento di riconoscimento del richiedente e delle altre persone che trasferiscono la residenza.
Il cittadino che intende risiedere all’estero per un periodo superiore a 12 mesi  ha l’obbligo di recarsi, entro 90 giorno dall’arrivo all’estero, presso il Consolato di competenza per rendere la dichiarazione di espatrio.