Rischio ozono

L’ozono è un componente gassoso dell’atmosfera presente sia negli alti strati (stratosfera) che negli strati più bassi (troposfera).
Come di forma?
I gas inquinanti, prodotti dalle industrie e dagli autoveicoli, reagendo con la luce solare aumentano la concentrazione di ozono presente naturalmente nella troposfera.
Le più alte concentrazioni si registrano neimesi caldi e nelle aree urbane o industriali.
Come influisce sulla salute?
La gravità degli effetti dell’ozono sulla salute dipendono dalla

  • concentrazione
  • durata
  • ventilazione polmonare durante l’esposizione
  • condizioni di salute della persona

Con quali effetti?
L’ozono può

  • irritare gli occhi
  • irritare il sistema respiratorio
  • ridurre la funzione polmonare
  • aggravare l’asma e le malattie croniche del polmone (enfisemi – bronchiti)
  • ridurre le capacita di difesa contro le infezioni polmonari
Chi colpisce?
I soggetti a rischio sono:
  • Bambini
  • Adulti che svolgono attività fisica all’aperto
  • Anziani
  • Persone con patologie respiratorie

Cosa fare?

  • Ridurre l’esposizone nella fascia oraria più critica (12 – 17)
  • Ridurre l’attività fisica nelle ore critiche
  • Assumere una dieta ricca di antiossidanti presenti in frutta e verdura

E’ utile quindi integrare la dieta con:

  • Vitamina C (kiwi, agrumi,fragole,ribes,pomodori,peperoni,cavoli,prezzemolo)
  • Vitamina E (germogli di grano, di soia,oli crudi di mais, di soia, di girasole, verdure verdi, fegato, uova)
  • Selenio (pesce, legumi, carne, aglio)
  • Fibre (cereali, prodotti da forno integrali, frutta e verdure fresche)

LINK UTILI