Sportello unico per le attività produttive (SUAP)

Clicca qui per accedere alla piattaforma di inoltro e gestione pratiche della regione Emilia Romagna.
Il servizio SuapER permette a imprese e professionisti di generare dinamicamente, compilare e spedire online la documentazione necessaria a inviare un’istanza a qualsiasi SUAP del territorio emiliano-romagnolo. Esso è nato per presentare al Comune di riferimento, in modalità telematica, le domande, le dichiarazioni, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi ed i relativi elaborati tecnici e allegati, secondo quanto previsto dal decreto del Presidente della Repubblica 7 settembre 2010, n. 160, recante “Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo sportello unico per le attività produttive”. Con l’accordo tra Governo, Regioni ed Enti Locali, siglato in Conferenza unitaria il 4 maggio 2017, (pubblicato sulla G.U. n. 128/2017 supp. ord. n. 26) sono stati approvati i modelli unificati e standardizzati per domande/comunicazioni nei settori delle attività commerciali e assimiliate.
La nuova modulistica è disponibile e consultabile alla pagina del sito Italia semplice.
Per tutti i procedimenti presenti sulla piattaforma SUAP l’invio telematico è obbligatorio.

 Utilizzo del portale
L’accesso al portale è ammesso ad utenti anche non registrati che potranno solamente visionare i procedimenti e le istruzioni;
Per utilizzare il sistema SUAPer, si dovrà obbligatoriamente essere in possesso di casella di posta elettronica certificata, firma digitale e accreditamento al sistema con livello di affidabilità alto;
L’accreditamento avviene attraverso una registrazione, con la quale si individua l’ente gestore delle credenziali (Comune di Rubiera), si crea una identità digitale, si assegnano le credenziali di identificazione e si ottiene un livello di affidabilità;
La registrazione può avvenire recandosi personalmente, con documento d’identità valido, presso il funzionario delegato dall’Amm.ne comunale – geom. Gianni Morandi – oppure attraverso un procedimento telematico col quale si può ottenere un livello di affidabilità già alto (se effettuato con l’ausilio di smart card), ovvero un livello inferiore che dovrà essere innalzato dal funzionario comunale delegato. I professionisti, le associazioni di categoria, o altri intermediari che presentano istanze per conto terzi possono operare tramite una procura speciale.

Link utili
Istruzioni per la registrazione
Manuale utente

NORMATIVA DI RIFERIMENTO
D.P.R. 20 ottobre 1998 n. 477 e s.m.i. (abrogato il 30 settembre 2011); L. 6 agosto 2008 n. 133; L. R. E. R. 12 febbraio 2010 n. 4;
L. 30 luglio 2010 n. 122;
D.P.R. 9 luglio 2010 n. 159;
D.P.R. 7 settembre 2010 n. 160.